• La fiera accessibile

    La fiera accessibile

    La Fiera di Scandicci, che quest’anno celebra il suo 150° anniversario, oltre ad essere l’evento clou della vita economica e sociale della città, da alcuni anni si qualifica anche per l’attenzione posta nell’essere sempre più accessibile a tutti  i visitatori. Questo grazie alla sensibilità dell’Amministrazione Comunale, del Gestore Sicrea e al lavoro di alcuni consiglieri che vivono personalmente l’impatto coi pregiudizi culturali e con l’ambiente antropizzato.
    In particolare, quest’anno, oltre alla cura posta nella realizzazione degli scivoli di accesso ai vari stand e per le vie di fuga, tali da non superare mai i limiti di legge, ma anzi cercando di rendere ancora più facile e dolce l’accesso ai padiglioni, sono stati individuati e chiaramente indicati, tramite opportuna segnaletica verticale ed orizzontale, dei Percorsi Facilitati per chiunque: mamme con passeggini, anziani con difficoltà motorie, disabili su carrozzina, etc.
    Il principale di tali percorsi è costituito dall’asse Via Pascoli – Via Pantin e porta dal Padiglione Agroalimentare (12), posto in “Piazzetta rossa”, al padiglione Expo Auto e Veicoli Industriali (8), posto all’incrocio con Via Rialdoli. Da questo asse principale si accede, da un lato,  ai Padiglioni Expo (3) e Confesercenti – CNA (5) e, dall’altro, al Padiglione Istituzionale ed al palazzo Comunale, posti in Piazza della Resistenza,. Altri due importanti percorsi, che si diramano sempre da questo asse principale, sono quello che da Via Pantin, costeggiando il fianco del Padiglione Expo (3) opposto alla tramvia, si collega al Padiglione Casa & Co. (1), prolungandosi fino alla fermata De Andrè della tranvia, e quello che, costeggiando il Padiglione Confesercenti – CNA (5) su Via Francoforte sull’Oder, da accesso ai gazebo in cui si può gustare il cibo di strada.
    È messo a disposizione, da parte delle Associazioni Humanitas, Misericordia e Croce Rossa (che fanno parte del Social Party: altro fiore all’occhiello del Comune) un servizio di accompagnamento alla visita, per persone con disabilità sensoriale e/o motoria, anche grazie ad alcune carrozzine che sono poste  gratuitamente a disposizione dei visitatori preso gli stand Humanitas e Farmanet. Il servizio è duplice: o accompagnamento con operatore volontario, o disponibilità dell’ausilio se la persona interessata è già accompagnata. Sono definite fasce orarie per i giorni festivi e giorni feriali.
    Altro successo, da ascriversi alla tenacia dei soggetti menzionati all’inizio – e alla cortese disponibilità mostrata dalla Mukki Latte –, è l’aver ottenuto che lo stand  di quest’ultima non sia più costituito dal camper inaccessibile, solitamente presente nelle varie manifestazioni. Siamo in un tempo che tende all’inclusione universale di tutti i componenti di una Comunità, ed è quindi grazie a due gazebo, che Sicrea fornisce gratuitamente, che la distribuzione dello yogurt e della panna – prodotti Mukki di elevatissima qualità –, sarà effettuata a livello strada, cioè in modo universalmente accessibile.
    A Firenze si sono da poco conclusi due importanti eventi quali la Seconda Conferenza Regionale sui Diritti delle Persone con Disabilità e la V Conferenza Nazionale sulle Politiche in Materia di Disabilità. In entrambe, a partire dalla Costituzione italiana e dalle Carte ONU ed Europea sui diritti della persona disabile, è stato posto con forza l’accento sulla necessità e il dovere di progettare un mondo che sia universalmente accessibile.
    Si parla quindi di Universal Design e si indica un nuovo paradigma di progettazione di servizi e strutture inclusive, che non lascino fuori nessuno.

    La Fiera di Scandicci, pur nella difficoltà di un sito non definito una volta per tutte, si sforza, di anno in anno, di essere su questa linea.


Media Partner

Hai bisogno di informazioni?
Contattaci

Utilizziamo cookie tecnici e di profilazione (anche di terze parti) per migliorare la tua esperienza su questo sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie; in alternativa, leggi l'Informativa Estesa e scopri come disabilitarli.